Prestiti personali – delibera immediata

Mutui anche per liquidità

Siamo operativi in tutta Italia

Fondo perduto «perequativo»: ecco come ottenerlo in 6 domande e risposte

Il contributo «perequativo» è l’ultimo indennizzo di una stagione di aiuti a fondo perduto erogati per l’emergenza Covid-19. Imprese e titolari di partite Iva possono richiederlo entro fine anno: ecco come e a quali condizioni.

Mutuo per non bancabile

La banca non ti concede il mutuo per acquistare l’immobile?

lo acquistiamo noi per te (pagamento dilazionato in 30 anni)

Siamo operativi in tutta Italia

Cos’è il contributo «perequativo»?

È un aiuto commisurato al peggioramento del risultato economico 2020 rispetto a quello 2019, al netto degli altri contributi a fondo perduto già percepiti per l’emergenza Covid. Anche il “perequativo” può essere accreditato su conto corrente o “trasformato” in credito d’imposta, e rientra tra gli aiuti di Stato limitati dal Temporary Framework

Quali sono i requisiti per richiederlo?

Sistema “Salva Casa”

anche per non bancabileSiamo operativi in tutta Italia

Il contributo spetta ai titolari di partita Iva, residenti o stabiliti in Italia, che svolgono attività d’impresa o lavoro autonomo o sono titolari di reddito agrario, e che nel 2019 hanno avuto ricavi o compensi non superiori a 10 milioni. Per chiedere il contributo occorre aver presentato la dichiarazione dei redditi 2021 entro il 30 settembre, e aver avuto nel 2020 una perdita del risultato economico di almeno il 30% rispetto al 2019.

Ci sono altre esclusioni?

Sì. Non può fare richiesta: chi ha attivato la partita Iva dopo il 26 maggio 2021 (tranne l’erede che prosegue l’attività di un defunto, e chi ha realizzato una trasformazione aziendale e quindi prosegue l’attività del soggetto confluito); chi ha chiuso la partita Iva al 26 maggio 2021; gli enti pubblici; gli intermediari finanziari e le società di partecipazione.

Scopri di piùScopri di più

Salva immobile all’asta

Acquistiamo il tuo immobile all’asta per futuri acquirenti (consigliati da te)

Pagamento in 30 anni

Siamo operativi in tutta Italia

Come si calcola il contributo?

Al valore della riduzione del risultato economico 2020 si sottrae l’importo degli altri aiuti a fondo perduto già incassati dal richiedente. Poi si applica una percentuale variabile in base al livello dei ricavi e compensi del 2019:
30% se sono inferiori o pari a 100mila euro;
20% se compresi tra 100mila e 400mila euro;
15% se compresi tra 400mila e un milione;
10% se compresi tra 1 e 5 milioni;
5% se compresi tra 5 e 10 milioni.
Il contributo non ha un importo minimo e può arrivare a un massimo di 150mila euro.

Source

“https://www.ilsole24ore.com/art/fondo-perduto-perequativo-ecco-come-ottenerlo-6-domande-e-risposte-AELueA1”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Prestiti personali – delibera immediata

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: